Romics 2018: la Fiera del fumetto fra attori e cosplayer

FB_IMG_1499272854863[1]
Domenica 8 aprile, una giornata all’insegna del rugby.
6 aprile 2018
Romics

Abbiamo raggiunto la Nuova Fiera Di Roma per partecipare al più importante raduno di amanti di storie a colori della Capitale

 

Anche questo aprile a Roma ha avuto luogo una delle più importanti manifestazioni italiane (e non solo) legate al fumetto e al mondo del fantasy, alla quale accorrono migliaia di persone ogni anno. Si tratta del Romics, un evento storico per gli appassionati del genere, ma anche per chi ama i videogiochi, i film di culto o semplicemente vuole passare una giornata circondato da personaggi in costume. Questi ultimi sono i cosiddetti  “cosplayer”: ragazzi e ragazze (spesso, ma non solo) che decidono di vestire i panni dei loro personaggi di finzione preferiti, in una gara di bravura al più originale o al più ben fatto. E così capita di assistere a un litigio fra un Jack Sparrow di “Pirati dei Caraibi” e un Gandalf de “Il signore degli Anelli”, o di fare la fila per il bagno assieme a Spiderman, o ancora di vedere un ragazzo in armatura medievale contrattare per il prezzo di uno degli infiniti articoli offerti dagli stand.

Come sempre, anche quest’anno erano presenti ospiti di rilievo internazionale. Spicca fra tutti Martin Freeman, protagonista de “Lo Hobbit” e interprete del dottor Watson nella serie “Sherlock”, che ha presentato al pubblico il suo nuovo thriller “Ghost Stories” , conquistando i fan.

Valerio Rossi

 

 

 

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi