Spaccatura PD, si dimette da capogruppo Marchionne

Sede-III-municipio-piazza-Sempione
Consiglio Municipale, approvata l’area cani per il Parco Jonio
2 novembre 2017
Marchionne

Aria di crisi in casa PD che vede perdere di posizioni l’ex minisindaco Paolo Emilio Marchionne. Infatti il DEM ha rassegnato le dimissioni da capogruppo del PD nel III Municipio, dopo la vicenda relativa al prolungamento della concessione alla Piscina Comunale Crawl 2000. Una scelta anticipata fuori l’Aula di Consiglio giovedì scorso, quando emersero visioni diverse all’interno del partito, dettate da “strategie imposte dall’alto senza passare dal Municipio”, con un chiaro monito al PD di Roma. E così, dopo una settimana, l’ex capogruppo sceglie la via social per motivare ai suoi follower la sua dimissione.

“Ci si iscrive ad un partito per essere più liberi, per rafforzare i propri ideali, per organizzare le proprie azioni. Non per essere umiliati. Se la segreteria municipale del Pd intende usare i consiglieri come strumento per percorre una non meglio precisata “via maestra” è il caso che si scelga un Capogruppo adatto a questo compito”, ha additato l’ex minisindaco nei confronti del Partito Democratico che sarebbe stato in grado inoltre di “strattonare, con ingerenze di autorevoli dirigenti romani del Partito, l’equilibrio raggiunto con un anno di lavoro attorno ad un delicato e composito gruppo di opposizione che stava per far cadere la Giunta grillina di Montesacro (…), fino a distruggere ogni possibilità di far cadere il Municipio”.

Accuse pesanti che potrebbero portare a conseguenze negative per Marchionne, ma che intanto fanno vacillare all’improvviso la stabilità delle opposizioni nelle Aule di Piazza Sempione 15.

 

 

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi